Hexagon

Hexagon

Hexagones è un’installazione luminosa, ispirati alla Geometria Sacra. La struttura realizzata dall’artista, composta da tredici esagoni specchianti a formare un’ulteriore immagine esagonale, rimanda al principio di autosimilarità delle strutture universali come base fondante lo sviluppo della vita. A sottolineare tale legame stretto a doppio filo tra micro e macrocosmo l’elemento luminoso si fa metafora visiva acclarata del principio di tutte le cose. Attraversando gli esagoni le linee luminose intessono la complicata trama in cui riscontrare contemporaneamente i cinque solidi platonici.

La visione totale dell’opera andrà così a sovrapporsi alla parte alta dell’albero della vita oltre che all’immagine archetipica del fiore della vita, simbolo di nascita e creazione, riscontrabile trasversalmente in diverse culture e credenze nella storia dell’uomo.

Essendo la totalità del diagramma costituita nella medesima forma delle singole parti (specchi) si ottiene una corrispondenza del particolare col tutto in un andamento frattale che potrebbe continuare idealmente in infinite scale di grandezza, creando una continuità tra il micro e il macrocosmo.

Close
Search